Orizzonti di Gloria

Il prossimo appuntamento con la rassegna cinematografica “Sentimenti di giustizia”, a cura di Astrea, si terrà   Lunedì  23 marzo, alle ore 20.00, al cinema Metropolitan con il film “Orizzonti di gloria” di S. Kubrick. Abbiamo scelto questo film (all’esito di un confronto non facile con “Uomini contro” di Francesco Rosi) per mantenere vivo il ricordo di una delle vicende più atroci della Grande Guerra, che riguarda i morti “cancellati” del conflitto: i soldati giustiziati per diserzione.
Secondo gli storici durante il primo conflitto mondiale i giudici militari francesi ordinarono 675 fucilazioni (il film di Kubrick narra del più famoso di questi processi); gli inglesi 330, gli italiani 750, senza contare le numerosissime esecuzioni sommarie degli ammutinati e dei disertori, che a volte, come raccontato in un altro bellissimo film, “Una domenica di passioni”, di Jean-Pierre Jeunet, venivano lasciati inermi, nella terra di nessuno tra le linee francesi e quelle tedesche, esposti al fuoco delle forze contrapposte.
In Francia ed in Gran Bretagna la politica si è attivata per riabilitare, in Gran Bretagna addirittura con una legge, la memoria dei disertori giustiziati; in Italia spingono per la riabilitazione giornalisti e scrittori come Paolo Rumiz, Aldo Cazzullo, Antonio Polito ed esponenti della chiesa cattolica, ma sino ad ora, nonostante la presentazione di una proposta di legge da parte del PD e l’ istituzione di una commissione da parte del ministro Pinotti, non si è giunti ad alcun risultato.
Ci sembrava giusto, nel nostro piccolo, ricordare in questo modo il centenario del conflitto.

Interverranno il Direttore del Corriere del Mezzogiorno Antonio Polito e il regista e storico del cinema Mario Franco.

L’incontro inizierà alle ore 20.00 precise, si prega di essere puntuali

Ingresso a pagamento
5.00 euro
Ridotto studenti 3.00 euro
fino ad esaurimento posti  (la sala ne contiene 150)

orizzonti di gloria

scarica recensione e scheda tecnica del film

Annunci